Log In
Avatar

Fai il Login per accedere all'area riservata

 

Banca d’Italia e Confidi Minori

garanzie finanziarie

Banca d’Italia e Confidi Minori

Prosegue l’attività di monitoraggio da parte della Banca d’Italia nei confronti dei Confidi Minori, iscritti all’Elenco ex art. 155 co. 4 TUB.
La Banca d’Italia, infatti, provvede a verificare la sussistenza dei requisiti necessari alle rispettive iscrizioni – provvedendo d’ufficio alla cancellazione, nel caso di inadempienze – nonché alla pubblicazione di eventuali abusi da parte di determinati soggetti, nello svolgimento della loro attività.

Per opportuna conoscenza, qui di seguito riportiamo:

  • il documento, aggiornato al 30 settembre 2016, dove sono riportati i nominativi di soggetti non abilitati al rilascio di garanzie nei confronti del pubblico (quali fideiussioni a favore di enti, amministrazioni pubbliche, imprese – anche se socie – e privati in genere)
    Consulta il documento
  • la lista completa dei Confidi Minori (ex art. 155 co. 4 TUB, ora art. 112 TUB) che, dal 1 gennaio 2011 al 30 settembre 2016, risultano cancellati dall’Elenco.

Alla data del 17 ottobre 2016, sono 447 i Confidi Minori iscritti nell’apposita sezione dell’Elenco Intermediari Finanziari ex art. 155 co.4 del Testo Unico Bancario.