Log In
Avatar

Fai il Login per accedere all'area riservata

 

CCIAA Roma – Bando confidi edizione 2016

CCIAA Roma – Bando confidi edizione 2016

La Giunta della Camera di Commercio di Roma ha rifinanziato, con 2,5 milioni di euro, il bando a sostegno dei Confidi 2016, relativo all’esercizio 2015.
Il bando integrale è pubblicato sul sito della Camera di Commercio di Roma www.rm.camcom.it.

Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma, ha affermato che  “il rifinanziamento del bando è una misura importante per far ripartire gli investimenti delle piccole e piccolissime imprese che costituiscono oltre il 95% del tessuto imprenditoriale. Per queste imprese, spesso sottocapitalizzate, il credito bancario rappresenta la primaria fonte di finanziamento.
Una fonte che, specie in questi ultimi anni, si è progressivamente ridotta. Infatti, secondo i dati Banca d’Italia, pubblicati nell’ultimo report sull’economia regionale, i prestiti bancari alle imprese sono diminuiti del 3,5% negli ultimi dodici mesi.
L’obiettivo è quello, dunque, di sostenere il sistema produttivo locale cercando di consolidare quei timidi segnali di ripresa che si registrano.
La nostra misura si aggiunge all’importante manovra messa in campo dalla Regione Lazio a supporto del credito e delle garanzie per le PMI.”

Luciano Mocci, Direttore Generale della Federlazio e membro della Giunta Camerale, sostiene che “a seguito delle novità intervenute nel mercato delle garanzie, il riposizionamento di tutto il sistema dei confidi e lo sviluppo di nuove e qualificate filiere operative confermeranno la naturale propensione dei confidi ad offrire servizi di garanzia e di consulenza sempre più qualificati e non altrove disponibili.
I consorzi di garanzia mantengono, infatti, la professionalità e la specializzazione necessarie nell’assistenza finanziaria alle Piccole e Medie Imprese.
I contratti di rete, le fusioni e gli accorpamenti che si realizzeranno sul territorio potranno contribuire a riaffermare il ruolo dei confidi, a beneficio di un maggiore flusso di credito a favore delle PMI e delle microimprese: questo potrà ora realizzarsi anche grazie all’intervento della Camera di Commercio di Roma.”